Come saprai, lo scorso 8 dicembre è partito il piano cashback sperimentale di Natale, che promette di rimborsare il 10% degli acquisti effettuati a dicembre nei negozi fisici utilizzando sistemi di pagamento elettronici (con limite massimo di 150€).

L’iniziativa è stata promossa dal Governo per ragioni fiscali (diminuire il ricorso ai contanti e dunque potenzialmente combattere l’evasione fiscale), ma soprattutto per rilanciare i consumi in un periodo chiave per i negozianti, mai così in crisi dopo mesi di lockdown.

Subito sono iniziati i soliti disagi tragicomici che purtroppo continuano a manifestarsi, puntuali come una suocera al pranzo della domenica, quando la Pubblica Amministrazione si muove in ambito digitale: difficoltà di scaricamento dell’app “IO”, impossibilità di collegare carte e conti al programma, ecc.

Alcuni ci hanno messo del loro, riuscendo a scaricare delle app fasulle a pagamento (ah, l’italico ingegno…): applicazioni assolutamente inutili e truffaldine, spuntate come funghi sugli store Apple e Android per raccattare qualche euro dai più disattenti.

Superati questi primi ostacoli, la gente si è riversata per le strade (ma va? Era assolutamente imprevedibile!) a comprare, come di consueto, regali più o meno costosi, e per buona parte inutili, i quali probabilmente continueranno ad alimentare le “schifotombole” (serate in cui si mettono in palio i regali più brutti che si sono ricevuti e si cerca di non vincerli) negli anni a venire.

Ecco, è questo il punto dell’articolo.

Buona parte degli Italiani vede il piano cashback come l’occasione per comprarsi il nuovo iPhone, o il nuovo mega-televisore, o il quarantacinquesimo utensile per cucina che non si sa dove mettere e finirà a prendere polvere nell’armadio o in cantina.

Come avrai capito se ci segui da un po’, noi di BuzWay abbiamo una prospettiva diversa.

I nostri studenti hanno compreso quanto sia importante investire in primis su sé stessi, per acquisire una corretta cultura finanziaria di base e prendere in mano il proprio destino raggiungendo i propri obiettivi di felicità finanziaria.

In fondo, è proprio questo che sono i nostri corsi e servizi per il trading e gli investimenti: degli strumenti che ti aiutano lungo la strada per i tuoi obiettivi.

E per fare un regalo ai nostri studenti in questo Natale così particolare, non ci bastava lanciare un’edizione limitata del nostro storico corso sugli spread sulle materie prime: Seasonal Spread Light.

Abbiamo voluto aggiungere un cashback da far impallidire quello del governo: un buono sconto pari al 10% su tutti gli acquisti effettuati entro stasera alle 22!

Il buono sarà poi spendibile fino al 30 giugno 2021 su un qualsiasi prodotto o servizio BuzWay a tua scelta.

Perché investire su te stesso non ha prezzo, e oggi ti dà un guadagno ancora più alto!

Chiama subito il numero verde gratuito 800 475 300 o scrivi a info@buzway.it per non perdere questa occasione!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here