Le previsioni meteorologiche recenti sembravano piuttosto brutte fino a al 15 luglio, ma alcuni osservatori meteorologici hanno visto pioggia sparsa nelle previsioni per il Midwest nei modelli a 8-14 giorni, e questo ha contribuito a innescare vendite aggressive di mais il 2 luglio.

Ma data la grande posizione corta netta detenuta dai commercianti e la minaccia di condizioni di stress per parti del Midwest in impollinazione, il mercato potrebbe essere in una posizione per un ulteriore anticipo.

Il monitoraggio della siccità negli Stati Uniti mostra siccità nell’Illinois centrale e gran parte dell’Indiana. Le previsioni a 5,6-10 e 8-14 giorni mostrano poca o nessuna pioggia per gran parte dell’Iowa, dell’Illinois, dell’Indiana e Ohio.

Le condizioni del raccolto sono buone in queste aree per il momento, ma entro il 15 luglio potrebbero essere in difficoltà, e questo potrebbe influire sulla resa.

Questa è la relazione USDA Acreage della settimana che dà la zona coltivata a mais degli Stati Uniti per 2020/21 a 92,006 milioni di acri, molto sotto le aspettative commerciali medie di 95,2 milioni e inferiore al fascia bassa dell’intervallo previsto da 93 a 97 milioni.

Se colleghiamo il nuovo numero di area coltivata alla tabella domanda / offerta dal rapporto WASDE di giugno, le scorte finali arriverebbero a 2.498 miliardi di bushel.

Questo sarebbe ancora in aumento rispetto ai 2,103 miliardi bushel nel 2019/20 e il 2.221 miliardi nel 2018/19, ma sarebbe molto inferiore alla Stima di giugno di 3,332 miliardi. Se riducessimo il rendimento del 3%, le scorte finali calerebbero a 2,043 miliardi.

Questa sembra essere una ragione sufficiente per la chiusura da parte degli operatori di fondi di molta della loro enorme posizione corta netta (277.000 contratti a partire dal 23 giugno).

Se i numeri di domanda / offerta del resto del mondo rimangono relativamente invariati, le scorte mondiali arriverebbero a 305 milioni di tonnellate, la quantità più bassa dalla campagna di commercializzazione 2014/15.

La minore superficie coltivata di quest’anno apre le porte all’aumento delle scorte se il tempo non coopera.

Per il mio servizio Segnali Scrocchiarelli eseguo giornalmente numerose analisi come questa che hai letto. Le commodities sono affascinanti e permettono di operare con strategie fantastiche come lo spread stagionale, però vanno capite, comprese e studiate a fondo.

Se vuoi fare trading anche tu così senza stress, con poco rischio e con una strategia solida clicca qui.

Vieni su TradingDallaSpiaggia.it e i segnali Scrocchiarelli di BuzTrading.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here