Venerdì scorso,con una discesa di quasi il 7%, il prezzo del future sui maiali è quasi arrivato ai minimi da due mesi, quotando circa 49 centesimi alla libbra.

L’effetto del virus è evidente e causa una volatilità che ha portato i prezzi dai minimi di aprile , a salire del 50% per la chiusura degli impianti, e scendere del 25% a causa dell’offerta che nonostante tutto,rimane alta ,circa 79 milioni di capi.

Per tentare di risolvere il problema, anzichè praticare l’eutanasia, i produttori rallentano la velocità di crescita degli animali cambiando la loro dieta, riducendo la produzione di circa l’1 %, a 6.3 milioni di animali.

Un altro motivo di crisi è il calo della domanda da parte dei consumatori ( da 52 a 50 libbre pro capite ) è il prezzo al dettaglio che diverge sensibilmente da quello all’ingrosso.

Motivi che potranno fare pressioni sui prezzi sono quindi la velocità con la quale i dettaglianti abbasseranno i prezzi e il fatto che i grandi consumatori ( ristoranti ) riaprano a pieno regime

***

Scopri il Trading Scrocchiarello per Principianti, ovvero il trading automatico semplice e per tutti.

Scopri il corso Trading Scrocchiarello per Principianti cliccando qui. Puoi vedere gratis il 10% del corso suddiviso in 4 lezioni di oltre 1 ora e mezza. Approfittane subito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here