La domanda per il momento è una sola: ci sarà la seconda ondata del virus negli stati Uniti?

Parrebbe di si.

I nuovi casi in aumento e i nuovi stati colpiti, (Florida,California ) sembrano testimoniarlo seppure notando una minore virulenza

e un contagio che pare colpisca soggetti mediamente più giovani quindi probabilmente meglio curabili, con conseguente aggravio minore

per ospedali e società in generale.

Quali ricaduta ha tutto ciò per l’investitore?

La grande immissione di liquidità della fed, dovrebbe scongiurare il pericolo di grandi sell-off, ma abbiamo visto l’11 giugno come sia possibile e drammatica la preoccupazione del mercato .

Una possibile reazione, potrebbe essere rimanere liquidi, col rischio di perdersi magari 3 mesi di rialzi.

Un’altra comprare opzioni a copertura ma la vola che resta relativamente alta ( il vix è a 32 e se non a 80 come nel periodo peggiore di marzo, quota pur sempre il doppio della media degli ultimi anni) le rende particolarmente costose.

Una selezione delle aziende meno colpite ( o più resistenti ) è necessaria.

Tra queste potremmo considerare le tecnologiche che poco hanno risentito del virus, e sono le solite :Amazon,Google, Microsoft.

Oppure le farmaceutiche come Pfizer, Merck e Cvs health e le biotecnologiche come Gilead col suo farmaco Redemsivir che si è dimostrato utile nella lotta al Covid-19

O anche le più versatili fra le aziende di consumo come Costco, Target o Walmart (pur rimanendo “relativamente” care, come vediamo qui sotto

Ma uno sguardo più attento, lo possiamo dare a 5 cosiddette “aristocrats“,aziende con ottimi fondamentali e buoni dividendi in costante crescita negli anni.

Essendo molto conosciute, lasciamo la parola ai grafici con spiegazioni ridotte all’essenziale.

1-ABB-VIE

 
Durante il primo trimestre, AbbVie ha generato un interessante 
10%tasso di crescita dei ricavi

2-Altria

Le azioni vengono scambiate per 9,2 volte gli utili del 2020 e solo per 8,6 volte gli utili del prossimo anno

3-at&t

No, AT&T ( T ) non è stato un investimento particolarmente forte negli ultimi dieci anni, né negli ultimi 20 anni: ma ciò non significa che AT&T sarà un cattivo investimento in futuro.

4-Walgreens Boots Alliance

Walgreens ha aumentato il suo dividendo per decenni, il suo rendimento è più del doppio rispetto a quello del vasto mercato e le sue azioni sono scambiate per una valutazione di appena 7 volte i profitti di quest’anno.

5-Essex Property Trust

Essex Property aumenta regolarmente il suo dividendo e il suo rendimento non è stato così elevato negli ultimi due anni.

That’s all folks.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here