La Cina ha recentemente aumentato i suoi acquisti di semi di soia statunitensi, innescando un rimbalzo dei prezzi e rendendo nuovamente il raccolto redditizio per gli agricoltori statunitensi dopo che la pandemia di coronavirus ha frenato la domanda.

Da quando sono caduti ai livelli più bassi in quasi un anno ad aprile, i futures della soia nel Board of Trade di Chicago sono aumentati del 7%. I futures della soia più attivi hanno chiuso martedì a $ 8,75 al massimo, superando il prezzo di pareggio di circa $ 8,50 al massimo per gli agricoltori perché le loro colture di soia fossero redditizie .

Le esportazioni del Brasile sono tutte per la Cina

Di solito, il Brasile è il principale venditore nel mercato di esportazione. Durante la primavera, ed è stato un venditore particolarmente aggressivo quest’anno.

Gli agricoltori brasiliani hanno venduto l’87,5% del loro record di 124 milioni di tonnellate di semi di soia 2019-20 dal 5 giugno, un ritmo record secondo la società di consulenza agricola Datagro.

I maggiori paesi produttori di Soia.

Il record precedente era del 76,8%, nel 2016, e la media quinquennale per la data è del 69,5%, ha affermato il gruppo.

Anche con un aumento delle vendite in Cina di oltre il 14% rispetto a questo periodo dell’anno scorso, sono necessari ulteriori acquisti per soddisfare gli obblighi dell’accordo commerciale nel 2020.

***

Scopri il Trading Scrocchiarello per Principianti, ovvero il trading automatico semplice e per tutti.

Scopri il corso Trading Scrocchiarello per Principianti cliccando qui. Puoi vedere gratis il 10% del corso suddiviso in 4 lezioni di oltre 1 ora e mezza. Approfittane subito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here