Abbiamo definito il trading online, capito la differenza tra trading e investing, riepilogato i principali attori del mercato e i principali prodotti finanziari; infine abbiamo chiarito cos’è il book di negoziazione, strumento essenziale per qualsiasi trader.

Infine abbiamo chiarito quali tipologie di trading esistono e come interpretare i grafici.

Oggi parliamo degli ordini, ovvero del mezzo attraverso il quale acquistare o vendere un prodotto finanziario.

Partiamo dal principio che, come abbiamo già visto, tutti gli ordini passano dal book, ovvero il mercato.

I principali tipi di ordine sono 3:

  • market;
  • limit;
  • stop.

Market

Un ordine “market” viene mandato direttamente nel book con il compito di essere eseguito al primo prezzo disponibile, qualsiasi esso sia.

Limit

Un ordine Limit è un ordine eseguito a un determinato livello di prezzo o meglio. Viene usato tipicamente per i sistemi reversal.

Funziona così: se spero in un rimbalzo long io proverò a comprare al più basso livello di prezzo possibile, quindi selezionerò un livello e imposterò un ordine limit così che sia eseguito a quel determinato livello di prezzo o meglio, quindi a un prezzo inferiore.

Questo fa sì che l’ordine possa anche non essere eseguito, nel caso in cui il livello non venga colpito dal prezzo.

Stop

L’ordine stop è un ordine eseguito al raggiungimento di un determinato livello di prezzo o peggio. Viene tipicamente usato per i sistemi breakout.

Funziona così: se voglio comprare a rottura di un livello importante, imposterò l’ordine stop al prezzo del livello di rottura così quando il prezzo romperà il livello, l’ordine verrà eseguito.

E’ possibile che avvenuta la rottura, l’ordine non sia eseguito subito e subisca lo slippage (vedere il glossario), ovvero un esecuzione peggiore.

Di seguito uno schema per chiarire gli ordini.

Esecuzione

GTC

GTC è il Good Till Cancelled, letteralmente valido fino alla cancellazione. Prende il nome dalla sua caratteristica: è un ordine operativo fino alla cancellazione. Di solito i broker settano un limite di 30 o 60 giorni dopo i quali l’ordine viene cancellato in modo automatico.

GFD

GFD è il Good for the day (valido per il giorno). Stiamo parlando di un ordine attivo sino alla chiusura della giornata di trading. In Italia la chiusura avviene alle 23. (Spesso segnalato come “Day”).

GTD

La durata GTD (Good till Date/Time) permette di selezionare una data e un orario di scadenza entro i quali l’ordine continuerà a funzionare.

L’impostazione di questo attributo richiede una scelta di durata GTD, l’inserimento di una data nel campo Data di scadenza e di un orario nel campo Ora di scadenza, qualora sia necessario un tale livello di dettaglio.

_

Per ulteriori analisi e approfondimenti, entra nel B-Club!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here